Nuove disposizioni di rilascio del certificato EUR 1 da Gennaio 2020

L’Agenzia Dogane Monopoli ha emanato una circolare nella quale ritiene non più attuale la semplificazione procedurale del rilascio di EUR 1 e ATR .

L'esportazione dei prodotti che rientrano negli accordi di regime preferenziale viene certificata con :

  1. il rilascio da parte dell’Agenzia delle Dogane  del documento EUR 1

  2. dichiarazione su fattura senza autorizzazione fino ad un valore di euro seimila per spedizioni

  3. dichiarazione in fattura , con autorizzazione doganale ( esportatore autorizzato ) se il valore della spedizione è superiore ai seimila euro

L'Agenzia delle Dogana con la nota sopra indicata sottolinea come in tema di origine preferenziale la scelta a livello unionale sia ormai indirizzata verso un sistema di prove costituite dalla dichiarazione di origine che l’esportatore stesso, previamente autorizzato , emette nella fattura o in altro documento commerciale.

E’ importante sottolineare che: qualora non venga utilizzato il sistema dell’autodichiarazione (dichiarazione in fattura con autorizzazione doganale - esportatore autorizzato), le esportazioni potranno subire un rallentamento significativo in attesa dell'emissione del documento EUR 1, dall'Ufficio Doganale.