Nuove disposizioni della dogana per le dichiarazioni import

Si informano i signori Clienti che,
con decorrenza 5 Maggio 2020, l'Agenzia delle Dogane con nota protocollo 32879 del 09/02/2020 introduce l'obbligo di indicare nel riquadro 2 (Speditore/Esportatore) delle dichiarazioni doganali di importazione la Ragione sociale, Indirizzo, CAP, Città e Nazione del cedente estero che ha emesso la fattura;  nonché il codice EORI , il codice TIN (in caso contrario il codice 0 - zero)

Si ricorda che:

  • il codice EORI - Economic Operator Registration and Identification è un codice alfanumerico univoco per l'identificazione degli operatori economici nell’attività doganale
  • Il codice TINTax Identification Number è un codice di identificazione fiscale rilasciato dallo Stato di residenza del fornitore

Tale obbligo viene introdotto al fine di perfezionare l'analisi automatizzata del rischio e di ridurre l’incidenza dei controlli al’atto dello sdoganamento per i soggetti esteri in possesso del codice EORI o del codice TIN mentre i controlli aumenteranno con l'indicazione “zero”.